Document Detail
Language: Italian
 

Una metodologia per ridurre l'immobilizzazione del circolante senza impattare sull'efficienza
 

Company:

Advance Operations Management School
Cash Flow Supply Chain Finance


Sicuramente il CREDIT CRUNCH è tra i maggiori problemi economici che le aziende si trovano ad affrontare. Le Banche concedono sempre meno liquidità al mercato e di conseguenza le Imprese subiscono la riduzione degli affidamenti riuscendo sempre più difficilmente ad ottenere finanziamenti dagli istituti di credito. Quanto sopra, sommato alle attuali problematiche nell'incasso dei crediti (pagamenti in costante ritardo), sta causando la chiusura di numerose PMI. Da un’indagine di mercato risulta, inoltre, che il trenta percento delle chiusure aziendali sia imputabile esclusivamente a ragioni di natura finanziaria. Risulta pertanto evidente che nella gestione dei materiali è vitale tener conto di questo fattore. L’acquisto di materie prime è un investimento a breve termine, di conseguenza la sua gestione deve avere il minor impatto economico possibile e deve essere mirata a ridurre al minimo immobilizzazioni di magazzino. Illustrerò nell’articolo un metodo in grado di ridurre il capitale circolante, senza che questo impatti sull’efficienza. Nel farlo descriverò i ragionamenti compiuti, gli strumenti di controllo e monitoraggio creati, le analisi e alcune esempi di possibili azioni.
 


read the full document >>
(external link)